Lasciaci un messaggio

Marchi

Questa categoria contiene i marchi locali venduti su Napoli Tà-Ttà Marketplace.

Marchi Ci sono 95 prodotti.

Sotto-categorie

  • Argenio

    Stilista sobrio e raffinato, Salvatore Argenio eredita l’antica tradizione tessile dalla nonna, che agli inizi del 1900 aveva una sartoria per capi femminili in via Tasso. Gli abiti realizzati vestivano la nobiltà dell’epoca, tra cui la moglie del famoso scultore Vincenzo Gemito. Una tradizione che Salvatore ha acquisito sin dall’infanzia: da oltre trenta anni, infatti, i migliori sarti di Napoli si recano al suo negozio alla ricerca di tessuti esclusivi e originali, di tweed rigorosamente inglesi o di pregiatissimi cashmere.

    La famiglia Argenio negli ultimi 20 anni ha però deciso di ampliare la propria clientela indirizzandosi anche ad un pubblico maschile, trasformandosi in ambasciatori del Made in Naples, realizzando una linea di abbigliamento che porta il proprio nome.

    I suoi abiti sono pensati per l’uomo classico e sempre più esigente, amante di pullover e di camicie, rigorosamente realizzati a mano, utilizzando i tessuti migliori e unendo la qualità inglese al gusto e all’estro napoletano.

  • Bottega2Sicilie

    Bottega2sicilie - La Nostra è una Missione Unita alla Passione , è Negozio Identitario Borbonico ed è il Fornitore Ufficiale dei POPOLI al di qua e al di là del Faro.

  • O'Sun O'Sea O'Heart
  • Il Senso dei Cuozzi al...

    Un brand che ha come unico scopo trovare una risposta alla domanda: "Perchè i cuozzi vengono al Comicon?"

  • SaittellaTV

    Il peggio della TV napoletana e non solo. Si nun venen da dinte 'e fogn' ne vulimm!

    "La Saittella" è quella sorta di feritoia che si trova alla base dei marciapiedi, feritoia il cui compito è quello di favorire il deflusso delle acque piovane ed incanalarle nei condotti fognari che si trovano appena sotto il piano stradale; normalmente i ratti che stazionano nelle fogne usano queste feritoie, che non sono assolutamente protette, ma aperte e libere per sortire ed invadere l’abitato. Etimologicamente la parola saittella è corruzione del termine toscano saiettiera che era nelle antiche mura, lo spazio tra i merli da cui i difensori potevano tirare con l'arco, la balestra e sim., rimanendo al coperto; tale spazio e la parola che lo indicava è preso a riferimento per la forma di tronco di piramide che è e della saiettiera e della saittella.

  • Quartieri Spagnoli
per pagina
Mostrando 25 - 36 di 95 articoli
Mostrando 25 - 36 di 95 articoli